Archivio tag | smalto

D&G, make up targato Bellucci

monicaE’ la loro “musa” prediletta. Colei che incarna, nell’immaginario maschile, la “mediterraneità”. Quell’amore per la morbidezza delle forme ed i colori che accarezzano la terra. Dopo più di vent’anni di sodalizio artistico, a Monica Bellucci gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana dedicano una linea di make up dal nome “True Monica Collection”. Elegante, femminile e sofisticata, ma mai sopra le righe, la linea, creata dalla rinomata Pat McGrath (consulente creativo di Dolce&Gabbana Make-Up), è stata appositamente pensata per creare armonia per un total look classico.

Andando nel particolare le labbra, ispirate alle sensuali e carnose labbra dell’attrice laziale, sono il dettaglio chiave della collezione e si tingono con tre nuove tonalità naturali: “Nude Monica”, un raffinato marrone chiaro, “True Monica”, un rosa carne naturale e “Gentle Monica”, un rosa chiaro delicato. Il rossetto è fatto da una texture cremosa e idratante per labbra morbide, idratate e che profumano di rosa cipriata. In abbinamento anche tre matite labbra per una perfetta definizione
La scelta cade sullo smokey per gli occhi, con uno quad di ombretti dalle tonalità chiare e sfumate e due matite khol nei nuovi colori “Graphite” e “Chocolate”.
Per un look impeccabile non passano in secondo piano le mani nelle tre varianti di smalti creati per la collezione: “Gentle”, un rosa chiaro, “Perfection” e “Petal”, due rosa carne.

«Il classico look Monica si adatta benissimo a molte carnagioni. Prima si applica la matita khol, che va sfumata, poi gli ombretti per esaltare gli occhi. Per ottenere labbra veramente carnose, bisogna prima renderle piene con il lipliner e poi applicare il rossetto: Nude Monica è quello più adatto alle carnagioni più scure, mentre il delicato rosa Gentle monica è perfetto per la pelle porcellana».

Ps: Sinceramente non ho mai capito cos’abbia di “mediterraneo” Scarlett Johansson, diva hollywoodiana (certamente molto sensuale) scelta dalla coppia di stilisti siciliani per alcune campagne pubblicitarie. Incarnato pallido, capelli biondo caldo…

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

“Celebration”, make up 2013

dior-12-1
«Tutto, nei giorni di festa, deve essere in perfetta armonia, dall’abito alla pettinatura». Prende il nome di “Celebration” il make up pensato appositamente per celebrare degnamente le feste di Natale ed un radioso 2013. Ad illustrarlo è Filippo Raffa, make up artist delle profumerie Squillace, sul corso Garibaldi di Reggio Calabria.

Dall’idratazione all’acconciatura, seguiamo, passo dopo passo, i consigli dell’esperto.
«Lo step numero uno per la riuscita di un buon make up è naturalmente la preparazione del viso che consente al trucco di mantenersi ottimamente e più a lungo. Il viso deve essere perfettamente deterso in maniera efficace a seconda del tipo di pelle che si andrà a trattare. Dopo la maschera, serve applicare un prodotto idratante, meglio se ad effetto tensore come Eclat tenseur della Sisley, che leviga al massimo la pelle». E, a questo punto, si passa a stendere il fondotinta. «Soleil Tan illuminante di Chanel presenta gocce di emulsione dorata che impreziosiscono il colore». Di seguito «Va stesa la cipria, applicata con un piumino, con particolare attenzione alla zona “T”, mento, naso e fronte». E, per il passo successivo, «il phard con leggera perlatura dorata come Star Dust di Chanel numero 73, che ridà luminosità al viso».

«Il make up delle feste punta assolutamente sullo sguardo, quindi bisognerà giocare con ombretti dai forti contrasti. La linea Dior propone Gran Bal, proprio per le feste. Andando nei particolari serve mascara nero in abbondanza e, soprattutto, è indispensabile il kajal di Givenchy sugli occhi per un effetto sensuale e raffinato. Sicuramente non passerete inosservate». E per regalare con l’ombretto un tocco magnetico «Oro e bronzo, metallizzate le nuances per l’ombretto Happy Holidays di Lancôme».
«Sulle labbra dove aver passato ancora una volta Eclat tenseur della Sisley, disegnate il bordo con una matita e procedete ad accendere il colore con tonalità vibranti e naturalmente color metallo per accendere le feste».

E per unghie perfette «Dopo un’accurata manicure potete sbizzarrirvi coi colori più brillanti per le feste. Consiglio Gran Bal di Dior, (a forma di palla dell’albero di Natale nds), smalto ad altissima tenuta ispirato alle grandi dive di Hollywood». E il must naturalmente «sarà il rosso Marilyn». Ma si possono scegliere anche altre tonalità tra le quali il rosso e lo splendido nero coi riflessi color oro.
A completare il tutto ci penserà la pettinatura. «lo chignon è sempre elegante, semplice e di gran moda e, scoprendo il viso, serve a catalizzare l’attenzione sul trucco, in particolar modo sullo sguardo». Per chi può sfoggiare una lunga chioma di capelli lunghi invece «andrà benissimo un’acconciatura semplice con i capelli morbidi sulle spalle».

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma.