Archivio tag | jennifer lopez

JLo canta per il dittatore, è polemica

jennifer_lopez_3
Jennifer Lopez canta alla festa di compleanno di un dittatore e intasca dieci milioni di dollari. Quando le si fa notare che il leader del Turkmenistan, dal nome impronunciabile, Gurbanguly Berdymukhamedov è stato accusato di crimini contro le minoranze etniche del suo paese, la Lopez ribatte sostenendo di aver partecipato ad uno show commerciale, invitata da una compagnia petrolifera cinese (China National Petroleum Corporation che nel 2009 ha realizzato un gasdotto che collega il Turkmenistan alla Cina), e non ad uno spettacolo politico. Forti come la grandine sono piovute addosso alla cantante latina (più famosa per il suo lato “B” piuttosto che per la sua voce) dall’associazione Human Right Foundation, secondo il cui presidente Thor Halvorssen la pop star «ha più volte intrattenuto alcuni dei peggiori criminali del mondo e i loro amici».

L’accusa rilevata è di aver, in più occasioni, col suo comportamento, indebolito l’attività di tutti coloro che si oppongono all’autoritarismo, pur riconoscendo la sua libertà di esibirsi “per un dittatore”. Rimanda le parole al mittente la Lopez sottolineando di essere arrivata in ritardo e dunque di non aver potuto rifiutare la proposta di cantare “Happy Birthday”. L’associazione diffonde un elenco di performance canore davanti a personaggi discutibili. La Lopez ha cantato “Tanti Auguri” per il leader turkmeno e si sarebbe esibita anche per il matrimonio del figlio dell’industriale uzbeko (corrotto secondo Human Rights) Azam Aslamov, e per il presidente ceceno Ramzan Kadyrov. Non solo. Nell’elenco figurerebbe l’oligarca russo Telman Ismailov e il presidente dell’Azerbaijan, Ilham Aliyev. Secondo un altro rapporto, poi, la Lopez avrebbe cantato anche in Bielorussia, l’ultima dittatura del Vecchio Continente.

La Lopez, in ordine di apparizione, sarebbe solo l’ultima stelli che si è esibita in posti poco raccomandabili. E’ in buona compagnia con Beyoncé, Mariah Carey e l’insospettabile paladino dei diritti umani Sting che, nel 2009, partecipò a una manifestazione simile in Uzbekistan per la modica cifra di quasi due milioni di sterline e fu messo letteralmente all’indice dalla stampa. Prima ancora avevano ceduto alle lusinghe del denaro Rod Steward, Julio Iglesias e persino Ennio Morricone che ha diretto un concerto a Tashkent sempre per la settimana dell’Arte.
Jennifer cara, per farti perdonare, come minimo, dovresti donare il ricavato in beneficienza.

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Una stellina per JLO

f187c3fc-5619-4696-9694-298c1280d12a.-450x292«Sembra tutto surreale, ma non lo è, anzi è tutto vero e bellissimo. Vi amo, e vi ringrazio tanto per aver fatto questo viaggio con me. Questo momento mi spinge a lavorare di più e a sognare ancora di più per il futuro. Mi auguro di aver toccato il vostro cuore».
La Walk of Fame abbraccia anche Jennifer Lopez. Stellina numero 2500 per la pop star ed attrice dalle origini sudamericane che, sobria ed elegante, si è presentata, qualche giorno fa, alla cerimonia di consacrazione ad Hollywood.

Stellina sul marciapiedi meritata poiché, dalla metà degli anno Ottanta a oggi, il lato “B” più bello d’America, ha partecipato ad oltre 30 film e venduto più di 70 milioni di dischi in tutto il mondo riscuotendo innumerevoli successi e premi. Da ghetto-girl ad artista tra le più pagate al mondo il salto di qualità è stato davvero enorme per la Cenerentola latina del XX secolo. All’evento l’attrice si è presentata con la famiglia al completo: c’era il giovane fidanzato, il ballerino Casper Smart e c’erano i due bambini, Max ed Emme, avuti dal precedente matrimonio con Mark Anthony. C’erano poi gli amici di sempre: Pitbull col quale ha lavorato per “Live it up” e Jane Fonda che ha recitato con lei nel film “Monster in law”, uscito in Italia nel 2005 con il titolo di “Quel mostro di suocera”.

Impeccabile anche per il look adottato dall’ex giudice di “American Idol” che ha scelto un candido top e una lunga e vaporosa gonna asimmetrica in raso color pesca di Christian Dior.
Consigli per gli acquisti: l’abbinamento della Lopez offre uno spunto a tutte le fashion victim: il modello di gonna, lunga e asimmetrica, sarà un must di grande tendenza per l’estate 2013. L’ideale è fare proprio come J.Lo dunque abbinarla ad un top semplice, avendo cura che l’attenzione ricada tutta sulla parte bassa dell’outfit. Abbigliamento che si presta sia al giorno sia alla sera, basta indossare i tacchi alti e voilà…!

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Jennifer Lopez, spari vicino al set

C_2_articolo_1094302_imageppMomenti di panico inaspettati sulla spiaggia di Fort Lauderdale, in Florida, dove Jennifer Lopez, qualche giorno fa, era impegnata nella registrazione del nuovo video che la vede protagonista insieme al cantante r’nb Pittbull. La pop star di origine sudamericana era, durante una pausa dalla registrazione, intenta a rilasciare un’intervista per “Entertainement Tonight”, al giornalista Rob Marciano fino a quando le riprese sono state interrotte da una serie successiva di spari.

Immediato l’intervento delle guardie del corpo della Lopez che l’hanno portata al sicuro insieme al fidanzato Casper Smart. Nessun morto e nessun ferito. Ma la Lopez si è presa davvero spaventata fino a quando non è stata rassicurata del fatto che la polizia ha confermato la sparatoria, senza ritrovamenti di vittime o feriti. Non si è trattato dunque di un attentatore intenzionato a ferirla, ma di una sparatoria i cui responsabili, al momento dell’intervento delle forze dell’ordine (allertati sembra dalla chiamata per una sparatoria), ma al momento dell’arrivo degli agenti i responsabili si erano già dileguati.

Sulla spiaggi, in registrazione, il video di “Live it up”, brano pop dance, una sorta di inno all’amore e alla vita, che anticipa il nuovo album in uscita quest’anno e che già da adesso si preannuncia una delle hit della prossima estate. Il singolo è stato realizzato in collaborazione con Pitbull per i due si tratta ormai di una collaborazione di lunga data: Jennifer Lopez e Pitbull si sono trovati a collaborare per la quinta volta, in occasione delle lavorazioni del disco numero dieci di JLo, pronta a dare un seguito alla sua più recente pubblicazione, “Love?” edita nel 2011, che rivelava una svolta maggiormente dance rispetto alle precedenti produzioni molto intrise id r’nb.

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Gwyneth Paltrow ed il suo lato sexy

aaf9410d-a523-4ff9-b919-cf32c29a75c3.Ha mostrato un lato che, per tanto tempo era rimasto nascosto, ingabbiato nelle parti da brava moglie che, per tanto tempo, i registi le hanno cucito addosso. Una Gwyneth Paltrow in forma smagliante, sexy e bellissima è apparsa alla prima del film “Iron Man 3” a Los Angeles.

L’attrice ha sfoggiato un vestito davvero originale, un taglio geometrico, tanti colori e con delle trasparenze davvero hot, un abito troppo trasparente sul lato B, che ha rivelato l’assenza di slip. «Ero impegnata in uno show, mi sono cambiata lì, e non ho avuto il tempo di indossare biancheria intima. Non credevo che avrei mai raccontato questa storia in tv. Non mi ero fatta i peli e tutti nel mio team hanno iniziato a cercare un rasoio come dei matti».

People” l’ha recentemente incoronata donna più bella del mondo. «Non posso crederci. Non sono mai stata così sorpresa e lusingata» ha spiegato l’attrice. “World’s most beautiful woman”, per la rivista americana la Paltrow ottiene il titolo del 2013. Un riconoscimento che non si aspettava, a quarant’anni compiuti, sposata con il leader dei Coldplay, Chris Martin, due figli (Apple e Moses, di 8 e 7 anni) ed un oscar come miglior attrice per “Shakespeare in Love” nel 1998.

Il titolo di più bella del mondo era andato in precedenza a star del calibro di Beyoncé, Julia Roberts e Jennifer Lopez. Dunque è il momento, per la bella moglie di Chris Martin, per prendersi una bella rivincita, proprio dal red carpet americano dove è stata fotografata ed acclamata dai fan.

Ps: Il segreto della mancanza di biancheria intima ve lo svelerò prestissimo.

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

JLo “Ho sofferto per mia zia gay”

ama-2011-jennifer-lopez-trionfa-e-a-pitbull-i-L-mSOW59Un periodo pieno di impegni per Jennifer Lopez. La pop star dalle origini latine si prepara per l’uscita di “The Fosters”. Si tratta di una produzione americana di Entertainment Tonight per il telefilm in arrivo su Abc Family, ispirato al ricordo di uno dei suoi affetti familiari. In un’intervista televisiva, insieme a Rob Marciano, la Lopez, dopo aver parlato della serie, si commuove e scoppia in lacrime quando il discorso si focalizza sulla persona che l’ha convinta a puntare su una produzione indubbiamente rischiosa dal punto di vista degli ascolti.

«Mia zia era gay, vivevo con lei e le volevo bene. È appena deceduta a causa di un cancro. Mentre valutavo questo progetto ho pensato molto a lei e ai pregiudizi che ha dovuto affrontare. Il primo episodio della serie andrà in onda il 6 giugno in prima serata su una delle emittenti più seguite negli Stati Uniti, dove già va in onda un altro telefilm gay-friendly, Pretty Little Liars». L’attrice coglie l’occasione per dichiarare nuovamente il proprio appoggio ai diritti civili delle persone LGBT perché «Quando si tratta di amore, credo semplicemente nell’amore. Quando due persone si amano, devono avere la possibilità di trascorrere la propria vita insieme».

Andando alla musica invece, primo vero amore della cantante pop, con una cinguettata la Lopez ha annunciato che sta per tornare e che si chiamerà “Live It Up”, in uscita l’8 maggio, e sarà il primo singolo estratto dal suo nuovo studio album pronto già nel 2013. Anche questa volta la formula resta sempre la stessa, e insieme a JLo troviamo Pitbull (in foto dimostra di gradire particolarmente il balletto con la sexy latina durante gli American Music Award 2011) e il produttore RedOne. Proprio questa combinazione ha contraddistinto la scelta dei primi singoli dell’ultimo album “Love?” e del greatest hits pubblicato la scorsa estate, dando alla luce i due tormentoni estivi “On The Floor” e “Dance Again”.

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Bocelli e JLo, duetto caliente in “Quizas”

bocelli-lopez-656x459
Davvero un duetto caliente per l’ultima puntata del talent show americano “Dancing with tre Stars”. Il tenore italiano Andrea Bocelli è stato chiamato ad interpretare, in coppia con Jennifer Lopez, “Quizas, quizas, quizas”, del cantautore cubano Osvaldo Farrés. La canzone è contenuta nell’album “Passione” di Bocelli che, negli Stati Uniti, ha debuttato qualche mese fa al secondo posto della Billboard, vendendo quasi centomila copie in una settimana.

La popstar latino americana J Lo, per l’esibizione televisiva, ha sfoggiato con disinvoltura un abito lungo e fasciante nude look, in pizzo nero, tutto trasparenze che esaltava le sue curve mozzafiato. Serata dalle emozioni forti dunque per un’apparizione trionfale quella delle due star “straniere”, sancita da applausi di gradimento del pubblico. Tanto che la performance è stata giudicata dagli spettatori appassionata ed emozionante, ed è stata eseguita mentre due bravissimi ballerini, danzavano un tango sensualissimo al centro del palco.

L’album “Passione” è uscito il 29 gennaio e raccoglie 18 canzoni d’amore celebri da “Mala femmena”, a “La vie en rose”, questi gli ingredienti per conquistare il mercato mondiale. «Questa è musica senza tempo, perché l’amore non ha età» ha affermato candidamente Bocelli, a proposito del nuovo lavoro. Da fine aprile parte il tour in America ed Europa che lo vedrà impegnato almeno fino a luglio. Tra i brani del disco di Bocelli, oltre al duetto con la Lopez per “Quizas, quizas, quizas”, grandissime interpreti della musica mondiale, tra cui anche Nelly Furtado e l’indimenticabile voce di Edith Piaf.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

JLo: «Voglio fare la sexy girl»

JenniferLopez1
Pensate che una donna come Jennifer Lopez sia felice della sua vita? Fondamentalmente si. In questo momento è appagata sia nel lavoro che nella vita privata. Ma la pop star, attrice e creatrice di profumi americana ha un sogno nel cassetto. «Al cinema non mi scelgono mai per fare la sexy girl. I registi mi preferiscono nella parte della ragazza della porta accanto… E’ strano, no?». E poverina, come non darle ragione?

Così la Lopez chiarisce: «Mi piacerebbe indossare tutti quei bei vestiti ed essere fotografata, e invece… Sembra che i registi mi vedano più per quel che sono dentro piuttosto che fuori, l’opposto della mia immagine di popstar». Ed a parlare è la Lopez che ha avuto molte più copertine di Angelina (sexy) Jolie, che ha pubblicato ben dieci album e che ha lavorato in oltre 25 film. Proprio in questi giorni, negli Stati Uniti è uscito il suo ultimo film, “Parker”, mentre la rivista “Forbes” l’ha eletta come la persona del mondo dello spettacolo di maggior rilievo del 2012 (con 52 milioni di dollari incassati ha battuto l’onnipotente Oprah Winfrey e il global-teenager Justin Bieber).

«Dopo la separazione da mio marito mi sono tuffata nel lavoro più di prima. Con il mio “Dance Again Tour” (con cui la favolosa ha fatto tappa anche a Bologna qualche mese fa nds) continuo a vivere, amare e ballare: è la mia filosofia. Mi hanno aiutato i miei figli: i bambini ti danno una forza incredibile. E poi io negli “anta” mi sento piuttosto bene. Le attrici sulla quarantina sono tra le più richieste. E io mi sento giovane, senza età, perché sono in ottima salute, agile e in gran forma». Cara JLo che dire…? Speriamo che i tuoi occhioni da cerbiatta, specchio dell’anima, non continuino a distrarre i registi da quei punti “forti” del tuo super fisico. A quarantatrè anni fai invidia ad una ventenne.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma.