Archivio tag | hong kong

A 101 anni, l’ultima corsa di Fauja Singh

image001Come me avete sempre pensato che il maratoneta più tenero del mondo fosse Forrest Gump?
“Corri Forrest, corri” aveva detto l’amata Jenny e così lui, l’uomo col quoziente intellettivo un po’ più basso della media, ma con un cuore ed una sensibilità grandi da fare invidia, aveva girato di corsa il mondo, dalle Alpi alle Piramidi. Se Forrest Gump vi ha commosso, questa storia potrebbe farlo ancora di più.

Il maratoneta più anziano del pianeta si chiama Fauja Singh, pesa 52 chili, compirà ad aprile 102 anni ed è un cittadino britannico dalle origini indiane che lavorava come contadino nello stato del Punjab, prima di trasferirsi in Inghilterra. Dopo che aveva perso moglie e figli qualcuno gli suggerì di distrarsi facendo jogging. Ha cominciato a correre a 89 anni ed è stato soprannominato “Turbaned Tornado”, riuscendo a tagliare il traguardo di ben nove competizioni. Il suo tempo migliore è stato di 5 ore, 40 minuti e 4 secondi.

«Perché alla mia età si sente la concorrenza e tutto si fa più difficile. Perciò credo di dovermi ritirare, anche se sono ancora in forma. Mi dispiace molto doverlo fare… Provo un senso di pessimismo che non avevo mai sentito prima. Temo che quando smetterò di correre la gente non mi vorrà più bene, adesso tutti mi vogliono bene. Quando si diventa vecchi si torna ad essere bambini e si vuole l’attenzione a tutti i costi. Spero che non mi dimenticherete» rivela Singh, alla vigilia della corsa fissata ad Hong Kong, paragonando il ritiro dalle competizioni ad una sorta di triste divorzio. Le persone potranno dimenticalo, noi cercheremo di custodirlo nel pianeta ovattato dei ricordi, come fulgido (ed è il caso di dirlo!) esempio da seguire in un mondo di debosciati.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma.