Archivio tag | david parisi

Casamadre, trionfo a Pitti Uomo

david parisi e alessia crea«Alessia, sai, ho letto su Vogue di un concorso, mhhh “Who’s On Next?”, mi pare. Perché non partecipi». Io le avevo detto proprio così, circa dodici mesi fa. Ma la dolce Alessia mi aveva risposto che sarebbe stato troppo difficile il solo pensare di partecipare.

E invece. Ecco ci qui, appena un anno dopo e “Casamadre” il marchio calabrese di Alessia Crea e David Parisi, trionfa in assoluto al concorso di giovani talenti della moda, a Firenze, lo scorso 18 giugno.

E’ arrivato alla quinta edizione, “Who’s On Next?” (Chi sarà il prossimo? nds) l’evento promosso da Pitti Immagine Uomo (fiera internazionale dedicata all’abbigliamento maschile), Altaroma e “L’Uomo Vogue” ha ormai messo radici profonde. Vittoria per un brand, Casamadre” che aspira ad essere “contemporaneamente attuale”.
«Siamo rimasti increduli anche nel momento della proclamazione, è una gioia grandissima. E pensare che ci hanno chiesto di partecipare». In gara sette giovani fashion designer emergenti, i più interessanti, quelli che, con molta probabilità, diventeranno i “big” del futuro.

Le creazioni dei sette finalisti sono state presentate al pubblico nel Padiglione Centrale a Firenze, in un suggestivo allestimento creato ad hoc dall’architetto Alessandro Moradei. Alla fine, dopo attenta osservazione, la giuria composta da top buyer, giornalisti e opinion maker, ha premiato ex-aequo gli accessori di Casamadre e SuperDuper Hats. Sul podio i calabresi di Casamadre, lo shoe-brand che ha convinto la giuria «e questo ci da molta carica» chiariscono i giovani palmesi vincitori. «Si parte dall’identificare il nuovo scenario della collezione, il nuovo mood, le linee guida; dopo approcciamo il prodotto, si ritorna alla scelta dei materiali, e dopo aver il quadro ben preciso e lo scenario ben chiaro definiamo tutti i prodotti».

Tutti insieme i vincitori del primo premio

Tutti insieme i vincitori del primo premio

Particolare l’ispirazione al circo, nella versione classica, d’antan, con movenze e tocchi di modernità, che ha caratterizzato gli accessori per la collezione di scarpe da uomo («le creazioni da donna – specifica la Crea – usciranno nel mese di luglio e, a settembre, saranno in vendita»). Dunque scarpe con le punte rosse che sottolineano un’assonanza con il naso dei pagliacci, sorta di make up del circo, evidenziato «principalmente dai volumi che ricordano i pagliacci». Atmosfere vintage, linee e forme sproporzionate ad hoc, colori giocosi. Accanto a “Casamadre” vincono anche i cappelli di “SuperDuper Hats”, fondato nel 2010 da Matteo Gioli e Ilaria e Veronica Cornacchini, rigorosamente hand-made pensati per un uomo un po’ vagabondo e avventuroso. Tra i premi che toccheranno ai vincitori tre showroom a Milano, Londra e Parigi, regni in cui la moda fa da padrona; e ancora una sfilata, nel mese di gennaio, a Firenze, in occasione di Pitti Uomo, una piccola ricompensa economica da parte di Vogue; mentre yoox.com offre ai vincitori una visibilità speciale supportando i designer nella realizzazione delle loro collezioni e offrendo loro una vetrina internazionale unica per gli accessori creati in esclusiva. «“Casamadre” è un mood calabrese , sin da quando è nato il marchio abbiamo pensato di imprimergli un mood calabrese, un accostamento alla tradizione, intesa non come un legame (familiare) di sangue, ma come appartenenza alle esperienze forti di cui si diviene parte nel corso della vita». Tra i progetti in fieri di “Casamadre” «Stiamo sperimentando entrambi il mondo dell’immagine nel cinema, sperando di poter mettere assieme e dar corpo a un progetto molto presto».

Gabriella Lax
Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma