Archivio tag | Clutch

Marks&Angel, sinergicamente borse!

23712257_alessia-marcuzzi-presenta-la-sua-linea-di-borse-marks-angels-6Per un’esperta di stile passare dalla teoria alla pratica è più che illuminante. Così è stato per Alessia Marcuzzi, esuberante mamma, conduttrice vulcanica che è una presenza granitica nel mondo fashion grazie al suo rinomato blog “La Pinella” e che ora sbarca nell’olimpo dei designer con un marchio di borse realizzate insieme a Laura Angelilli (già mente e cuore di “L’Aura”, brand di abbigliamento e accessori cult tra le star). Si chiama “Marks&Angel” la collezione presentata qualche giorno fa a Milano, in una boutique di via Durini.

La collaborazione con la giovane stilista per la Marcuzzi è iniziata lo scorso anno, mentre si trovava a Parigi per attività correlate al suo blog. Leggenda narra che la conduttrice sia stata rapita dalla visione di una piccola borsa a tracollo animalier in camoscio, firmata “L’Aura”. Un amore a prima vista, che l’ha portata ad incontrare la stilista ed e a costruire con lei un rapporto (soprattutto) di amicizia e professionale sfociato poi nella collezione di modernissimi e trendy accessori. Il risultato finale è dunque una collezione dove a farla da protagonista è il mood militare, con grande spazio al camouflage, nappe, stemmi e borchie, addolciti da modelli come tracolline, clutch, bauletto, Birkin, Kelly, e dettagli di stile quali inserti di tessuto dorato e applicazioni a forma di stella e dalla possibilità di scegliere le medesime borse in versioni più o meno sofisticate.

Adatte probabilmente ad un look casual, ma non solo per le giovanissime, considerate le realizzazioni in pellami pregiati come camoscio, camoscio lavorazione pitone e serpente. In pratica una collezione sinergica che vede conglobate le intuizioni tipiche di L’Aura con la freschezza e la solarità della Marcuzzi.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Valentino ed il look per le feste

ValentinoLe abbiamo aspettate anche solo per sfoderare quelle pump rosse che aspettavano con pazienza. Arrivano le scintillanti feste natalizie, un’occasione per esibire, anche nel look quotidiano, la gioia che dovrebbe illuminare gli animi.

«Semplicità con gusto». E’ questo l’input assoluto per il mood delle prossime feste che ci regala Tonino Serranò, responsabile di Valentino, in corso Garibaldi a Reggio Calabria.
«Cominciamo dal colore per il look festivo che, nella boutique di Valentino non può che essere, immancabilmente, il rosso». E per chi non vuole abbandonarsi al rouge di Valentino? Niente paura, nella moda, come nella vita, c’è sempre una seconda chance.
«L’ottima alternativa sarà in bianco e nero, idea assolutamente chic, e che vale sia per il giorno che per la sera. Ovviamente variando gli accessori: una collana o un colletto di pelliccia. Per la sera, in particolare, si possono abbinare dei guanti alti».
Per le più giovani scelte in libertà. «Si può tranquillamente optare per il nero, quindi per un look basic, in tessuti come il velluto, la crêpe di seta. L’importante sarà rispettare i volumi che devono essere morbidi, mai aderenti, proprio per dare quella giusta essenza di romanticismo». E, l’idea del romanticismo, passa soprattutto dagli accessori. «Si possono scegliere, per esempio, per colletti ricamati o ancora fiocchi o cerchietti per i capelli».
Tornando allo stile per la donna più “agèe”.«Lasciamo i mini abiti alle più giovani e optiamo per un abito longuette, sempre molto femminile. La seconda scelta può essere la sempre attuale salopette». E per un Natale dal sapore più austero rispetto agli anni precedenti «Anche per la donna il tubino nero in velluto o in crêpes di seta è sempre molto chic e, soprattutto, si può riciclare per altre occasioni. Da indossare rigorosamente con calze velate. Anche in questo caso gli accessori determinanti possono essere guanti alti, orecchini importanti e, ai piedi, tronchetti che danno quel tocco rock. Da accompagnare ad una clutch o ad una pochette». E per scatenarsi l’ultimo giorno dell’anno invece «Bisogna sempre ricordare che l’originalità è semplicità che, unita ad un dettaglio (un accessorio o un gioiello), rende l’abito chic». Parola di stylist.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma.