Archivio tag | anni Cinquanta

Gli anni Cinquanta con la lingerie di Bar

passionataE la bellissima Bar Refaeli ci ricasca. Nel giro di poche settimane la ritroviamo di nuovo testimonial di un colosso della lingerie. E con un corpo perfetto come il suo (è di qualche giorno fa il tweet in posa sul tappetino della palestra), i motivi per cui è richiestissima modella di intimo forse riusciamo ad immaginarli.

Dopo essere stata una super sexy “Babbo Natale” per la collezione targata “Under me”, eccola indossare la biancheria di un altro marchio di intimo, “Passionaria”. Questa volta la splendida Refaeli ha l’arduo compito (che, a conti fatti, le riesce benissimo) di tornare indietro nel tempo, alla moda di più di mezzo secolo fa. Non lasciatevi ingannare, qui non ci riferiamo di certo alla gonne a ruota e neanche solo al fazzolettone annodato in testa come un cerchietto, con pochi veli Bar Refaeli riporta in auge la lingerie sobria ed elegante ma molto sensuale targata Anni Cinquanta.

La modella israeliana si mette in mostra (poco) vestita, in una serie di scatti dove posa, proprio come una casalinga degli anni Cinquanta, con i panni da stendere ad asciugare al sole. E ancora sensuale navigatrice, o carinissima in con le tip toe rosse, utilizzate per dare una ripulita al giardino, la super modella mostra di saper andare anche a pesca coi tacchi, e ancora, gioca a tennis in gonnella e reggiseno; e la scopriamo ragazza di campagna con l’immancabile cappello di paglia e bicicletta, e ancora ad accudire il cane con l’intimo rosa. Stile retrò ma pur sempre molto sexy. Un’immagine fresca, per una vita da prendere, non dimentichiamolo mai, all’insegna della leggerezza.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma.

“Grease”, ecco gli anni Cinquanta


Un musical che, come il film, ha tracciato un esaustivo e colorato ritratto degli anni Cinquanta, sdoganando, se ce ne fosse bisogno, il rock ‘n roll. Prima de “La febbre del sabato sera”(sempre con John Travolta protagonista), prima ancora di “Happy Days”, Jim Jacobs e Warren Casey si sono inventati “Grease”, prendendo spunto dalla “brillantina”, segno distintivo della gioventù dell’epoca. Ed il musical, dopo aver fatto con successo il giro del mondo, dopo aver sbancato i botteghini, ritorna finalmente nel nostro Paese, con la versione italiana proposta da “Compagnia della Rancia” che festeggia 15 anni dell’evento con un nuovo tour. La regia è curata da Saverio Marconi.

Ed all’inizio furono la bionda Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, col debutto il 4 marzo del 1997, a raccontare la storia di grande rivalità tra delle Pink Ladies e T-Birds e l’amore combattuto tra Sandy e Danny, ambientato negli anni Cinquanta, tra lustrini e gonne a ruota, golfini in cachemere e chiodi in pelle, gelatina ai capelli e moto da urlo. Un musical importante che, in quindici anni di vita, ha lanciato nuove leve in tutto il mondo ed è stato un trampolino per quasi i cento personaggi, attori e ballerini, che si sono succeduti nel tempo nelle varie versioni.

Ad interpretare i protagonisti nella nuova edizione ci sono Riccardo Simone Berdini (già personaggio di “Happy Days” e “Pinocchio”) nel ruolo di Danny e Serena Corradori nel ruolo di Sandy (Olivia Newton John) mentre Floriana Monici avrà il ruolo di Rizzo. A fare la forza dello show, oltre alla coreografie ben studiate, è stata sicuramente la colonna sonora che, all’uscita del film restò per settimane ai primi posti delle classifiche di tutto il mondo. In Gran Bretagna le hits “You’re The One That I Want” e “Summer Nights” sono arrivate entrambe in vetta alle classifiche e vi sono restate per anni. Mentre “Hopelessly Devoted to You”, interpretata nel film da Olivia Newton-John, ha ricevuto anche una nomination al premio Oscar per la migliore canzone originale nel 1979.
Col tour si comincia da Roma, dall’8 all’11 novembre al Teatro Brancaccio, dall’11 al 16 dicembre a Torino, Teatro Alfieri, unica data il 18 gennaio a Padova, al Gran Teatro Geox e gran finale, dal 14 al 24 febbraio ad Assago (Milano), al Teatro della Luna.

Gabriella Lax