Lo scrittore Fabio Bonasera al Tempietto ospite di “Leggendo tra le righe”

20160805_183107_HDRL’Associazione Culturale “Leggendo Tra Le Righe” presenta all’interno di “Leggendo… con l’autore!” il libro “Libero anzi no disoccupato” di Fabio Bonasera (Ferrari Editore). L’evento è organizzato in collaborazione con il ristorante Al Tempietto di Reggio Calabria. L’Associazione Culturale “Leggendo Tra Le Righe” si pone come obiettivo di “fare sistema culturale” attraverso la diffusione e la promozione della cultura in tutte le sue forme. Nel corso dell’incontro l’autore ha dialogato con Marisa Larosa, presidente dell’ Ass. Culturale Leggendo tra Le Righe.“I vuoti e i risvolti del mondo dell’informazione raccontati nel romanzo del giornalista Fabio Bonasera. Una storia che parla della nostra contemporaneità, attraverso le contraddizioni di un sistema coinvolto in una corsa arrivistica disputata a qualsiasi prezzo. La geografia di quella dimensione mediatica diventa così metafora di un precariato esistenziale. Pur mantenendo uno sguardo ironico nei confronti del suo personaggio, l’autore si apre a un’indagine che svela il lato nascosto dei fatti e delle situazioni. La sua è una tagliente operazione letteraria sulla realtà, portata avanti con la consapevolezza che la realtà non va solo osservata e raccontata, ma anche scomposta e oltrepassata per scoprire le dinamiche che ne muovono e stravolgono i comportamenti. Attraverso una narrazione calibrata, essenziale ma avvincente, il lettore viene proiettato in una sorta di bungee jumping socio-emozionale vissuto senza nessuna corda di protezione.” Fabio Bonasera, classe 1971, nasce a Messina, dove vive e scrive. Giornalista professionista e scrittore. Ha lavorato per diverse testate in Veneto e Lombardia, prima di approdare al quotidiano “Il Gazzettino” di Venezia, dove per diverso tempo si è occupato di cronaca bianca e politica. Con ricerche, scoop e interviste ha raccontato la storia e i retroscena del Carroccio nel libro “Inganno Padano – La vera storia della Lega Nord” (in collaborazione con Davide Romano, 2010). Oggi scrive per quotidiani e periodici online e cartacei presenti nel territorio siciliano. Recentemente è stato inserito tra gli scrittori messinesi contemporanei nel Museo multimediale “Le scalinate dell’arte”. “Libero, anzi no, disoccupato”, finalista della sezione inediti al Premio Letterario Nazionale Circe (2013), è il suo primo romanzo.

info: http://www.leggendotralerighe.net

leggendotralerighe@hotmail.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...