WonderCon, la convention del fantasy

lara croftQualche giorno fa mi è stato chiesto di recensire un libro di fiabe. Titolo: “Le fantastiche avventure di Anastasia”, scritto da una bambina di dieci anni. Conoscendo i bambini, o meglio, ricordando cosa sono stata io da bambina e da cosa ero attratta, ho pensato che, matematicamente, mi sarei trovata davanti a castelli incantati e principi più o meno azzurri. E invece…Si c’erano i castelli, i principi…ma anche Anastasia, giovane ed aitante guerriera, pronta a combattere contro eserciti di mostri, streghe e malefici. Una bella sorpresa devo dire. Grandi complimenti alla giovanissima scrittrice e una riflessione.

Saranno stati i video game, le grandi saghe che, da libri si sono trasformate in mega film con effetti speciali ed in 3 d, ma il genere fantasy sta spopolando. Prova ne è che è stato osannato ed acclamato, in California, a San Francisco, c’è “WonderCon”, la convention del fantasy che spazia tra fantascienza e cinema per la gioia di fan e collezionisti. Ma non solo. Provate ad avvicinarvi anche nel tour virtuale sul siti apposito: vi scoprirete circondati da lolite vestite di tutto punto come le eroine dei fumetti.

Entrando negli stand vi ritroverete di fornte ad un’enorme replica a grandezza naturale del velivolo pilotato da Tom Cruise nel dramma sci-fi a sfondo post-apocalittico Oblivion (e io che pensavo fosse un film sul tango, vabbè…). Tra gli stand dedicati alle repliche c’è una favolosa vetrina con elmo e martello direttamente da “Thor”, insieme a caschi da pilota e “Cylone” di Battlestar Galactica. Ovviamente non possono mancare i riferimenti alle super spade laser di “Star Wars” luminescenti e di diversi colori e gli elmetti di Dart Fener e degli “Stormtrooper”. Nella sezione (visitatissima) dedicata ai capi d’abbigliamento ecco i giubbotti dedicati a “Superman” e “Batman”.
wondercon-11_450x3001Per gli amanti del collezionismo vintage, uno dei molti stand dedicati ai fumetti con numeri rari e da collezione e lo stand della Metal Souls, uno dei più particolari visti quest’anno con sculture in ferro realizzate a mano e in diverse misure, tutte basate su svariati franchise cinematografici. La convention del fantasy ha anche una sezione, “Trailer park”, dedicata al cinema ed agli estratti che preannunciano l’uscita di nuove pellicole.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...