Per Travaglio “E’ Stato la Mafia”

Travaglioooobo1Patti inconfessabili, segreti insanguinati e ricatti impuniti attraverso i quali si è arrivati alla Seconda Repubblica e che fanno ombra sulla Terza Repubblica nello spettacolo “E’ Stato la Mafia”. Non esce dalle ingarbugliate trame politiche delle elezioni che si avvicinano.

Marco Travaglio si dedica al teatro con l’ultimo lavoro al fianco di Isabella Ferrari, con la quale aveva già collaborato in “Anestesia totale”. Porta il suo modo di raccontare i fatti, l’ironia che cozza con la tragicità degli eventi, il sarcasmo Travaglio. Un sorriso che sembra, solo in apparenza, voler alleggerire le visioni drammatiche ma che, invece, scava profondi solchi di riflessione sulla società nella quale viviamo e nel contesto politico che ci circonda.

Trama aggrovigliata di fili che si intrecciano e, a volte si spezzano, nella trattativa fra Cosa Nostra e lo Stato Italiano, dal 1992, quando, dopo la stagione delle bombe, per far cessare le stragi, lo Stato entrò in contatto (è un eufemismo) con la mafia. Ma, i conti alla fine si devono pagare, poiché la fine delle stragi comportò un’attenuazione delle misure detentive e chissà cos’altro, come lascia intuire la piéce.

E’ Stato la Mafia”, una produzione di Promo Music di Marcello Corvino va a sostituire “Votare informati. Il Parlamento è anche tuo, aiutaci a mantenerlo pulito”, spettacolo annunciato da qualche settimana che, a causa dell’imminenza delle elezioni, diviene un’appendice finale della nuova avventura teatrale. Alla Ferrari la lettura di brani scenici tratti da scritti di Piero Calamandrei, Pier Paolo Pasolini, Giorgio Gaber, Sandro Pertini e Ennio Flaiano. Musiche dal vivo di Valentina Corvino, per la regia Stefania De Santis.

Gabriella Lax

Tutti i diritti riservati. Senza l’autorizzazione è vietata la riproduzione in qualsiasi forma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...