Rolling Stones in tour anche nel 2013?


Sono passate poche ore dall’annuncio dei Rolling Stones delle imminenti date del tour 2012, dal titolo «50 and counting» (50 e non è finita) ed i fan presi inizialmente dalla gioia, sprofondano nella disperazione. Il tour comprende quattro date a suggellare i cinquant’anni di attività della band che ha rivoluzionato il modo di fare rock and roll, a partire dal lontano inizio, il 12 luglio del 1962, nel fumoso al Marquee Club, un locale londinese in Oxford Street.
Sono solo quattro le date previste: il 25 e 29 novembre alla London’s O2 Arena e il 13 e 15 dicembre al Prudential Center di Newark, in New Jersey, fuori New York.
In un repentino moto di esaltazione, gran parte dei fan si è catapultata on line per bloccare il biglietto e, a questo punto, è subentrata la disperazione. A quanto pare valgono oro i ticket, hanno prezzi da capogiro. Le prevendite ufficiali partono da costi che si aggirano dai 130 ai 500 euro, ma i primi furbetti li stanno già rivendendo in rete a 3000 euro, senza pensare che il conto deve comprendere anche viaggio e soggiorno per chi si dovrà recare all’estero.
Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood tornano quindi ancora una volta insieme e si preparano al tour con la pubblicazione dell’ultimo lavoro, il prossimo 13 novembre, un greatest hits, registrato a Parigi, dal titolo «Grrr!» che mette insieme i loro più grandi successi con l’aggiunta dei due inediti “Doom And Boom” e “One Last Shot”.
Certo i fan più fedeli non troveranno ostacoli a celebrare ugualmente i loro amori musicali. Una cosa è certa: dopo oltre mezzo secolo d’attività, dopo le provocazioni d’ogni genere, c’è il serio rischio di non rivedere più la formazione dei quattro vecchietti tremendi strimpellare e saltare in palcoscenico. Conviene affrettarsi, ma niente paura.

Per chi trova improponibili questi prezzi c’è un barlume di speranza che possano esserci grosse novità. Che il tour possa cioè proseguire con altre date anche nel 2013 perché come fanno notare gli affezionati, in realtà, i Rolling Stones veri, quelli pronti alla cavalcata verso il successo, vennero fuori solo nel 1963 quando cioè Charlie Watts entrò ufficialmente nel gruppo sostituendo il batterista Tony Chapman.

Gabriella Lax

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...