Archivio | ottobre 4, 2012

Dimmi che borsa porti…


Lo sapete bene che la borsa per le donne non è solo un accessorio, ma il simbolo di femminilità per eccellenza. Gli uomini non sentono la necessità di portarsi dietro mille oggetti (magari inutili) e per uscire di casa basta loro un portafogli e le chiavi. Per il gentil sesso invece, la borsa è un mondo che vive a sé e che, non a caso, la dice lunga sulla personalità di chi la indossa. La borsa racconta di chi la fa propria poiché contempla la vera psiche sia per forma, che per grandezza e contenuto.Ecco allora, borsa dopo borsa, in sintesi, i significati dell’accessorio irrinunciabile.
E’ molto sicura di sé, a proprio agio nella sua raffinatezza, la donna che sceglie la borsa piccola (baguette), che si sposa perfettamente col suo essere amante dell’ordine e della precisione, col contenuto ridotto al minimo indispensabile. E’ trendy al 100%, ma rivela un bisogno d’amore e di essere riconosciuta.
Chi ama indossare il borsone a tracolla è una donna di sicuro molto ansiosa che cerca sicurezza negli oggetti che la circondano. Portata di traverso e col peso sapientemente distribuito, la borsa può contenere di tutto. Il borsone con i manici corti (specie se di vari colori vivaci), è indice di personalità moderatamente esibizionista ed estroversa. Il contenuto è simile alla baguette: si tratta dunque solo di oggetti utili ed indispensabili.
La borsa con manico lungo denota una personalità poco niente appariscente e apparentemente banale. Chi la preferisce accompagnandola sia su un abbigliamento sportivo che elegante è una persona sicura di sé che non sente il bisogno di dimostrare niente a nessuno. In genere il contenuto si limita al necessario.Relegato principalmente per uso scolastico, lo zainetto è tornato in auge, divenendo compagno fedele di tante donne. La comodità lo caratterizza, essendo munito di tasche e taschine consente di dove portarsi di tutto. In realtà chi lo utilizza potrebbe accusare la sindrome di Peter Pan…