I love “Curvy”


Proprio dove non te lo aspetti, nel posto in cui pullulano le ragazze magre come sardine, ad una presentazione di abiti pret à porter, capita d’incontrare una fans delle curve. Barbara Christmann è una giornalista italo tedesca. Ad un cocktail si ferma a parlare con la mia “curvosa” amica Rosy. Vuole fotografarla, vuole conoscerla. Ed io mi incuriosisco. Le curve sono il pane quotidiano di Barbara che, contro tutti i luoghi comuni, ha pensato bene di farne motivo di discussione nel blog “Beautiful Curvy”, nato qualche mese fa.

Insieme a lei la giornalista Laura Brivio (che si occupa dell’aspetto della bellezza) e la collaboratrice Federica Oggione. “Siamo cresciute molto in questi mesi. Lavoriamo insieme e siamo tutte donne “curvy”.Abbiamo più di 400 visite al giorno” mi spiega mentre ci confrontiamo sulla qualità dell’informazione dei blog. Ma la prima cosa che mi viene da chiederle è cosa le trasmettono le donne in carne che intervista.

“Esistono quelle che vivono bene la situazione, hanno una serenità che traspare dal loro atteggiamento (come Rosy nds) e poi invece altre che si nascondono, sentono il peso come un problema. Ovviamente la premessa è che io parlo di donne in carne, ma di donne in salute, perché la prima cosa è stare bene e stare bene con sé stessi indipendentemente dalla taglia”.

Il mondo, la televisione ed i media vogliono la donna magra ma, in realtà, i dati statistici parlano chiaro: più del 50% delle donne italiane ha una taglia dalla 46 in su.
“E’ facile a dirsi, ma difficile a farsi- chiarisce ancora Barbara – sta alla base della nostra vita. Pubblicità e moda propongono donne talmente magre che non corrispondono assolutamente alla realtà. Nel nostro blog desideriamo parlare del mondo Curvy a 360°: aiutiamo le donne a vestirvi con proposte, consigli di bellezza e benessere. Tenendole informate su tutto quello che succede nel mondo Curvy e presentando Finalmente donne vere”.

(in foto Barbara, Rosi e Io)

Gabriella Lax

6 thoughts on “I love “Curvy”

  1. Ecco leggendo quest’articolo mi viene in mente una persona che conosco che essendo ossessionata dal suo seno troppo voluminoso non faceva altro che nasconderlo e che ha vissuto tanto tempo a disagio in funzione dell’operazione che aveva già deciso che avrebbe affrontato per ridurlo.

    Questa ragazza è carina e il seno a mio avviso era voluminoso sì, ma non esagerato come lo vedeva lei.

    Questo a conferma di quello che giustamente dice Barbara Christmann “Esistono quelle che vivono bene la situazione, hanno una serenità che traspare dal loro atteggiamento … e poi invece altre che si nascondono, sentono …un problema”.

    Questa è la vita queste sono le storie: dinanzi a tante donne che intervengono chirurgicamente per aumentare il volume del proprio seno, c’è chi avendolo florido (non esagerato) interviene per ridurlo.

    Per la serie il mondo è vario: c’è chi vive le rotondità con disagio e chi con gioia.
    Fabio

  2. Grazie Gabriella del bel articolo mi fa piacere che tante persone esprimono il loro parere sabato ci sarà una gallerie di foto di donne curvy sul mio blog percui venite a vedere tutte le donne dalle belle curve …. ciao Barbara

Rispondi a laxstyle Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...